Lebanon

I Lebanon sono un gruppo Israeliano formatosi nel 2001 dalle ceneri di un precedente gruppo low-fi, che nel settembre del 2006 ha presentato la sua prima uscita discografica, il disco Sunken City.

Sunken City è da loro definito un “concept album” che si associa a disfatte che riguardano sia i singoli membri della band, sia problemi globali. L’intenzione della band era di interiorizzare questo senso di insoddisfazione e esprimerlo sotto forma di musica strumentale (e, in alcuni pezzi, accompagniati da poesie in Ebraico del poeta Roni Hirsch).

Basandosi su tali presupposti, in quanto questo approccio talmente pessimista riuscirebbe a rendere un aspirante suicida anche un clown, bisogna tuttavia ricredersi, infatti il disco non è davvero male e merita davvero di essere ascoltato, con sonorità che ricordano quelle di Mogwai e Explosions In The Sky.

Eccovi un assagio myspaceiano dei pezzi di Sunken City!

Se avete gradito, allora ci sono ottime notizie per voi, si vocifera un imminente secondo album nell’inizio del 2007, a cui seguirà un tour che dovrebbe toccare gli Stati Uniti a marzo e, udite udite, anche l’Italia ad aprile.

In attese di conferme, che vi saranno prontamente riferite, beccatevi il video di Ghost Head Nebula

Annunci