Joanna Newsom

Qualcuno di voi avrà sicuramente sentito parlare di Joanna Newsom, dato che è da molti considarata l’autricedel disco più interessante di quest’anno, infatti Ys, seguito di The Milk-Eyed Mender, è stato prodotto dal pezzo grosso per eccellenza: Steve Albini (Shellac) ed è davvero un piccolo gioiello da scovare, difatti questa arpista e cantante, con una voce particolarissima, è riuscita a stregare la critica, che ormai è ai suoi piedi.

Classe ’82, al suo secondo disco, la Newsom contamina il suo folk classico con elementi di psichedelia e musica più tradizionalmente pop.

In attesa di un video tratto da Ys eccovi The Sprout and the Bean, tratto dal disco precedente.

Annunci