Esposizione temporanea #4 – Anticon 

Ecco una etichetta che con il post rock non ha per nulla a che fare, ma che merita davvero di essere segnalata.

Anticon è un collettivo che si prefigge il compito di “setacciare con attenzione idee e apparizioni ovunque possano trovarsi, per comporne poi poesie, cantare raps, magari solo con l’aiuto delle basi ritmiche, e creare album”, e di “Fare l’impossibile e far si di quadagnarsi da vivere seguendo le proprie curiosità, producendo la propria musica, attaccando cartellini del prezzo e imballando termicamente i prodotti, e infine metterli in circolazione” (Anticon Maniphesto)

L’aspirazione degli artisti appartenenti a questa etichetta è infatti quella di creare un “non genere” usando l’arte postmoderna del collage, per creare qualcosa di nuovo e di mai sentito, al fine di rinnovare la musica contemporanea.

Ecco la “mostra”

13 & God – 13 & GodAscolta: Soft Atlas

P.s. 13 & God è una collaborazione tra Notwist e Themselves

Alias – MutedAscolta: Again for the First Time
L'immagine “https://i2.wp.com/www.liabilitywebzine.com/images/clouddead-ten.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.cLOUDDEAD – TenAscolta: Rifle Eyes
Dosh – The Lost TakeAscolta: Um, Circles and Squares
Jel – Soft MoneyAscolta: All Around
Odd Nosdam – BurnerAscolta: 11th Ave Freakout Pt 2

Themselves – The No MusicAscolta: Poison Pit (Remixed by Why?)
Why? – Elephant EyelashAscolta: Rubber Traits