Updates from gennaio, 2008 Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • violentlover 8:27 pm il January 31, 2008 Permalink | Rispondi  

    AAVV Musicaoltranza vol.0 

    Esce il vol. 0 della net label/web magazine Musicaoltranza, dove si può trovare quanto di buono e sotterraneo c’è nell’ elettronica italiana.
    Una compilation per gli amanti dei suoni digitali, che spaziano dall’ellettronica più mite dei romani When We Left al trip-hop, dall’ambient elettronico di Nheap ai suoni nervosamente Breakbeat dell’americano Yahaleel; un’uscita completamente scaricabile dal sito di Musicaoltranza.

    folder.jpg

    Cerchi buona musica? Scarica Gratis la Compilation di PRN! Il meglio della scena post-rock/elettronica/alternativa italiana condensata in 12 emozionanti brani.

    Looking for good music? Download for free PRN’s first compilation! The best of Italian post-rock/electro/alternative scene summed up into 12 stirring tracks.

     
  • woland783 10:32 am il January 31, 2008 Permalink | Rispondi  

    Master of Puppez: Anteprima del gioco di K’_Dash e company 

    Molti di voi avranno notato la bellezza della copertina della nostra Compilation… Lo diciamo non perchè sia la nostra, ma perchè l’amico K’_dash ha fatto un lavoro veramente eccellente! Se anche voi, come noi, avete apprezzato il suo lavoro, vi piacerà vedere quello che la Ready to Fly (gruppo composto da lui ed altri 3 ragazzi) sta facendo in questo periodo: si tratta di un videogame a scorrimento verticale intitolato Master of Puppez che girerà su Pc e Play-on, una piattaforma arcade tutta italiana, e che dovrebbe vedere la luce intorno a primavera di quest’anno. Dando un’occhiata al video di seguito, presentato al Gamecon 2007, potrete farvi un’idea di come sarà il prodotto finale e di come lavorano questi bravi giovani!

    La ready to Fly è composta da:

    art director (fiore salvatore, K’_dash)
    level designer (giuseppe maturo, Pix)
    programmer (daniele zanfardino, DzX)
    animatore (fabio forte, xAlucardx)

    Ed ecco il video!

    Ancora complimenti dunque, ed ancora grazie!

     
    • sciain 11:29 am il gennaio 31, 2008 Permalink | Rispondi

      dio, che meraviglia vedere i passaggi della creazione!!

    • woland783 11:45 am il gennaio 31, 2008 Permalink | Rispondi

      si è la cosa che piace di più anche a me!!! 😀

  • violentlover 1:55 pm il January 30, 2008 Permalink | Rispondi  

    AAVV italian dub community/showcase vol.1 

    Esce per i nostri amici di …aquietbump, questa realese che contiene alcune delle migliori realtà dub della nostra terra!!!
    Basata sul motto “Cooperazione, niente competizione”.

    Cliccate sull’immagine per andare al download.

    Our friends from …aquietbump have released an “italo dub roots compilation”, containing the hard work of bands and crews of Italian dub community.
    It is based on the motto “cooperation, no competition”.

    Click on the image to download the showcase. 

    aqbmp011_idc01-frontcover500pxl.jpg

    Cerchi buona musica? Scarica Gratis la Compilation di PRN! Il meglio della scena post-rock/elettronica/alternativa italiana condensata in 12 emozionanti brani.

    Looking for good music? Download for free PRN’s first compilation! The best of Italian post-rock/electro/alternative scene summed up into 12 stirring tracks.

     
  • violentlover 1:17 pm il January 29, 2008 Permalink | Rispondi  

    PostRockNotes – Our first compilation 

    Con il solo intento di dare visibilità a giovani gruppi nazionali nascosti alla vista del pubblico nel grande mare di internet, e senza alcun interesse economico, alcuni mesi fa si fece strada, nella mente di noi di PRN l’idea di mettere insieme alcuni brani e renderli gratuitamente scaricabili dalle pagine del nostro sito. Ora, dopo una lunga e snervante attesa, dopo una lunga selezione, dopo vari aggiusti, ripensamenti e attese, è finalmente pronta la nostra prima compilation!!! Una panoramica sul miglior post-rock nazionale che, dai Port-Royal agli A New Damage, passando per L’uomo di vetro e tanti tanti altri, vi dimostrerà quanto di buono si può trovare nella nostra penisola.

    Months ago here in PRN we started to think about putting togheter some songs and create a free downloadable compilation in order to promote young Italian bands hidden to the majority of people who surf the net, and without the purpose of gaining money trhough it.
    Now, after a long and frustrating wait, after an hard selection, after many adjustments and hesitations, our first compilation is done, at last!! It gives an idea of the best italian post-rock, from Port-Royal to A New Damage, crossing L’uomo di vetro and many others. We hope it will demonstrate that great things can be found even in our country.

    Potete ascoltare e scaricare l’intera realese comprensiva di artwork a cura di K’_dash e il file con i contatti delle band, al seguente indirizzo:

    http://www.archive.org/details/NoteAMargine-PrnCompilation

    You can listen and download the full release at this link:

    http://www.archive.org/details/NoteAMargine-PrnCompilation

    There you will find also the artwork made by K’_dash and the file containing bands’ contacts.

    Questa la copertina dell’album:
    Here’s the cover of the compilation:

    noteamargine-prncompilation.jpg

    Di seguito la track list:
    And here’s the tracklist:

    01) all about max – dan’s song
    02) hermitage – glass [Marsiglia Records]
    03) a new damage – lggepra [Seahorse Recordings]
    04) dresda – john wayne shot me [Marsiglia Records]
    05) blaupankt – drogheria della pioggia
    06) action dead mouse – edgar [Greed Recordings]
    07) il cielo di bagdad – valentine pt. 2
    08) iristea – british is not british
    09) l’uomo di vetro – ausgang berlin
    10) so! – leg godt [Seahorse Recordings]
    11) mickey eats plastic – every april
    12) port-royal – roliga timmen (longing machines) [per gentile concessione della band e della Resonant Recordings]

    Grazie a tutti gli artisti che hanno collaborato a questo progetto, a cui rinnoviamo i nostri più grandi complimenti. Un ringraziamento particolare va invece ai Port-Royal che hanno deciso supportarci fornendoci un estratto dal loro ultimo album “Afraid to Dance”.

    We’d like to thank all the artists that had cooperated with us and we want to show our support to them once again. A special thanks goes to Port-Royal, who decided to help us providing a song taken from their new album “Afraid to dance”.

    [DOWNLOAD – MP3 – ZIP]

    [Listen – Streaming] 

     
    • zuniele 1:45 pm il gennaio 29, 2008 Permalink | Rispondi

      non funziona il link 😦

      Bella iniziativa comunque!Ci voleva.

    • woland783 1:48 pm il gennaio 29, 2008 Permalink | Rispondi

      grazie per la segnalazione! 😉

      risolto!

    • manfredi 11:18 am il gennaio 30, 2008 Permalink | Rispondi

      Bell’idea. Però alcune band le avrei sostituite con gli Eimog o i Kobenhavn store

    • Marco 12:22 pm il gennaio 30, 2008 Permalink | Rispondi

      uao eccola qua! è bella, è bella, è bella!
      complimenti davvero.. grazie un miliardo.. e continua così!
      marco (dresda)

    • eMpTV 8:18 pm il gennaio 30, 2008 Permalink | Rispondi

      E’ buona-buona anche, vero Marco?
      Scherzi a parte:
      Hermitage, Dresda e Port-Royal.
      Grazie ragazzi.
      Quando passate da Genova?

      PS
      anche se un po’ off-topic vi consiglio anche loro:
      http://www.myspace.com/japgum

    • woland783 3:36 pm il gennaio 31, 2008 Permalink | Rispondi

      un caro saluto agli amici di emptv. grazie per la segnalazione… in realtà abbiamo pensato ai japanese gum quando era troppo tardi per aggiungerli… chi sa… magari, se vorranno, nella prossima copilation… 😉

  • violentlover 2:29 pm il October 23, 2007 Permalink | Rispondi  

    Nuove Uscite 

    Il periodo ottobre/novembre, oltre a trasportarci dall’autunno all’inverno, ci porta anche in una nuova atmosfera musicale, fatta di un mood diverso da quello estivo. Le nuove uscite discografiche rimarcano questo concetto. Così è per il nuovo disco del producer danese Trentemoller dal titolo “The Chronicles” e per l’ultima fatica di Swayzak, duo inglese che nell’ ultimo lavoro abbandona i suoni minimalisti per avvicinare sonorità elettroniche più psichedeliche e dopo quasi 15 anni di carriera sono sempre al passo con i tempi anche i questo “Some Other Country”. I grandi Underworld escono con “Oblivion With Bells”, lavoro cupo e decadente come non mai. Nuovo ed incantevole disco per lo svedese Josè Gonzales, con “In Our Nature”; disco uscito a fine settembre ma che si associa per umoralità alle altre release citate fin ora. Si rifà viva anche Roìsìn Murphy, la bionda ex leader dei Moloko, con il suo “Overpowered”, album dalle sonorità vagamente electro. Nuovo disco anche per Sam Bean aka Iron and Wine, che con il suo “The Shepherd’s Dog” porta a piena maturazione il suo discorso folk/avant-country. Rimanendo in tema di folk sperimentale, nuovi lavori anche per gli islandesi Seabear (per amanti dei Mùm) e Okkervil River. Ritorna anche una delle band culto del scena kraut-elettronica mondiale, gli Einsturzende Neubauten di Blixa Bargeland, con “Alles Wieder Offen”, tutto è ancora aperto e possono ancora dire la loro. Infine tre uscite dal sapore meno “freddo”, sono quelle degli Amari con il nuovo “Scimmie d’ amore” e dei The GO!Team con”Proof of Youth”. Ultima e doverosa citazione per “Late NightTales“, volume compilato in questa occasione da Norman Cook ovvero il signor Fatboy Slim, che per questa uscita ri-edita tra gli altri brani di Kraftwerk e Velvet Underground. Si prospetta davvero un bel inverno.

    Enjoy!!!

    English: The time between october and november, apart from taking us from autumn to winter, take us in a new musical atmosphere, made up of a different mood from the summer one. New recording issues point out that idea. In This way is the new album of Trentemoller, Danish producer, called “The Chronicles” and The last work of Swayzak, English due; in the last time Swayzak has left behind a minimal sound to meet an electronic sound more psychedelic, and after almost 15 years of career is always in step with time even with this “Some Other Country”. The great Underworld issue with “Oblivion with Bells”, as dark and decadent as never. New and amazing album for the Swedish Josè Gonzales, with “In Our Nature”; album issued in the end of september but it’s linked to the other releases for mood. Roìsìn Murphy come out also again, the blonde girl ex leader of Moloko, with her “Overpowered”, album with sounds vaguely electro. New issue for Sam Bean aka Iron and Wine also, with his “The Shepers’d Dog” has developed his speech about folk/avant-country. Staying on the sperimental folk topic, new works for Seabear (adviced to Mùm’s lovers) and Okkervil River, from Iceland. The  Einsturzende Neubauten of Blixa Bargeland, one of the cult band in the kraut-electro scene, come back with a new album, “Alles Wieder Offen”,that means “Everything is still opened” and as a matter of fact, they can still have their say. In the end there are three new issues not so “cold” as the other ones; they are from “Amari” (their albul is called “Scimmie d’amore”) and from The GO!Team (its name is “Proof of Youth). At last but not the least “Late NightTales“, a compilation made up by Norman Cook, to be more precise Mr. Fatboy Slim, that in that issues had edited again some songs from Kraftwerk and Velvet Underground. A very good winter looks possible.

    Enjoy!!!

    Thanks to the Glove for the translation.

     
  • woland783 4:38 pm il August 30, 2007 Permalink | Rispondi  

    PRN – Presto una sorpresa per voi. 

    cdPassato da poco un anno da quando esiste PostRockNotes e superato appena l’importante mark dei 100.000 visitatori (risultato entusiasmante per un blog di nicchia come questo!), data l’euforia che aleggia in casa PRN, abbiamo deciso di farvi un regalo per festeggiare: stanno infatti giungendo a conclusione (si spera!) gli sforzi per creare la prima compilation targata PRN. Come è nostro stile, nella scelta dei gruppi abbiamo voluto porre l’attenzione su giovani realtà indipendenti, cercando in ogni luogo artisti particolarmmente interessanti, soprattutto italiani. La selezione risultante la potrete trovare sulle nostre pagine a breve, non appena tutto sarà ultimato.
    Intanto una bella notizia. I Port Royal hanno deciso di supportare l’iniziativa e ci hanno permesso di includere un loro brano nella compilation. Quale brano? Non ve lo diciamo… anche perchè non lo sappiamo ancora! Ma a breve questi ed altri misteri saranno svelati! Restate sintonizzati… Adesso dobbiamo arrivare a 500.000!

    After a little longer than a year since PostRockNotes was born and just gained the remarkable goal of 100.000 visits (exciting outcome for a blog like this!), since the euphoria fluttering in the house, we decided to give you a little celebrating present: in fact our efforts to put together the first PRN compilation (Hope well!) are giving their good marks. As our style suggests, we focused our attention on young independent bands and looked for interesting artists everywhere…especially in Italy. In a short time, as soon as the work will be complete, you can find the final selection on this web site. Meanwhile, here is a good note: Port Royal decided to support our project and let us enclose a track in the compilation. Which one? We can’t tell you…even ‘cause we don’t know yet!! 🙂 This mystery and many other ones soon will be revealed. Stay tuned…next aim: 500.000!

     
    • oscar 11:09 am il settembre 5, 2007 Permalink | Rispondi

      Un caldo benvenuto a Sebbac!!!!!Nostro nuovo aiuto in fatto di post e traduzioni!!!!!Grande

    • sebbak 7:45 pm il settembre 5, 2007 Permalink | Rispondi

      Grazie caro…ma contieniti eh?!?!!!!

    • Freud 4:29 pm il settembre 9, 2007 Permalink | Rispondi

      Auguri per le 100 000 visite! Ve ne auguro altrettante!

      Freud – LBD

    • Andrea@BV 1:52 pm il settembre 14, 2007 Permalink | Rispondi

      Una compilation targata PRN? Interessante!
      E auguri per i 100.000 visitatori, meritati 😉

  • violentlover 6:49 pm il May 17, 2007 Permalink | Rispondi  

    Net Label che Passione 

    Vi consiglio di fare un giro su NetLabel.org, dove potrete trovare tantissime etichette che grazie ai creative commons vi permettono di scaricare gratuitamente le loro realese. Potrete accedere all’archivio diviso in categorie e deliziarvi a seconda dei vosti gusti, dall’elettronica al free jazz, dal post rock al punk, insomma di tutto e di più. Enjoy!!!

     
    • davide 6:17 pm il maggio 22, 2007 Permalink | Rispondi

      complimenti!gran bel blog…purtroppo lo scopro solo ora…
      d.

  • woland783 8:31 am il February 12, 2007 Permalink | Rispondi  

    The Silent Ballet: Compilation # 3 

    tsbvol3.jpgDopo la prima compilation (di cui abbiamo parlato qui) e la seconda (di cui invece abbiamo parlato qui), la webzine The Silent Ballet, specializzata in musica strumentale e post-rock, ha appena rilasciato in collaborazione con la net label Lost Children la terza raccolta di brani, intitolata Unfolding a Broken Heart. Fra gli artisti inseriti in questo nuovo album, gli italiani Dilatazione, che avevamo intervistato tempo fa. Trovate l’intervista a questo indirizzo. Per la track list completa e per scaricare gratuitamente l’album, cliccate qui.

     
    • redmond 11:52 am il febbraio 16, 2007 Permalink | Rispondi

      sempre ottime queste compilation. scarico.

  • woland783 5:14 pm il November 19, 2006 Permalink | Rispondi  

    Marie Antoinette – Colonna sonora del film. 

    Ambienti sfarzosi, vizi di corte, belle principesse, principi impacciati e gli Strokes quando meno te li aspetti. Tutto questo e molto altro nel terzo film di Sofia Coppola sull’ultima regina di Francia, Marie Antoinette, vissuta a Versaille all’epoca della rivoluzione francese.

    Da sottolineare è la scelta della colonna sonora, data l’ambientazione del film, fra cui spiccano infatti Aphex Twin accanto a Vivaldi, Squarepusher accanto a Domenico Scarlatti, poi gli Air, i già citati Strokes, i Cure, Siouxsie & The Banshees e le musiche originali di Dustin O’Halloran. Una scelta coraggiosa, come l’ha definita qualche critico, ma secondo noi più che azzeccata.

    Il trailer e qualche altra informazione sul film in questo nostro post precedente. Qui giù invece la track list completa.


    Sumptuous sceneries, court vices, beautiful princesses, clumsy princes and the Strokes when you don’t expect it to happen!
    This and much more in Sofia Coppola’s third film, based on the last queen of France, Marie Antoinette, who lived in Versaille during the French revolution.

    We must point out the choice of the OST, since the setting of the movie wouldn’t evoke such music, in which stands out Aphex Twin beside Vivaldi, Squarepusher and Domenico Scarlatti, then Air, the already mentioned Strokes, the Cure, Siouxsie & The Banshees and the original soundtrack by Dustin O’Halloran. A plucky selection, as some reviewer depicted it, but extremely suitable, according to our opinion.

    You can find the trailer and further informations in this previous post.
    Here’s the full tracklist, instead.

    Disco 1:
    1. Hong Kong Garden – Siouxsie & The Banshees
    2. Aphrodisiac – Bow Wow Wow
    3. What Ever Happened – The Strokes
    4. Pulling Our Weight – The Radio Dept.
    5. Ceremony – New Order
    6. Natural’s Not In It – Gang Of Four
    7. I Want Candy (Kevin Shields Remix) – Bow Wow Wow
    8. Kings Of The Wild Frontier – Adam & The Ants
    9. Concerto In G (Score) – Antonio Vivaldi
    10. The Melody Of A Fallen Tree – Windsor For The Derby
    11. I Don’t Like It Like This – The Radio Dept.
    12. Plainsong – The Cure

    Disco 2:
    1. Intro Versailles (Score) – Brian Reitzell
    2. Jynweythek Ylow – Aphex Twin
    3. Opus 17 (Score) – Dustin O’Halloran
    4. Il Secondo Giorno (Instrumental) – Air
    5. Keep On Boys – The Radio Dept.
    6. Opus 23 (Score) – Dustin O’Halloran
    7. Les Baricades Mysterious (Score) – Francois Couperin
    8. Fools Rush In (Kevin Shields Remix) – Bow Wow Wow
    9. Avril 14th – Aphex Twin
    10. K. 213 (Score) – Domenico Scarlatti
    11. Tommib Help Buss – Squarepusher
    12. Tristes Apprets, Pales Flambeaux – Agnes Mellon
    13. Opus 36 (Score) – Dustin O’Halloran
    14. All Cats Are Grey – The Cure

     
    • Baba 7:36 pm il novembre 20, 2006 Permalink | Rispondi

      SOFIA RULES THE WORLD

    • redmond 11:38 pm il novembre 20, 2006 Permalink | Rispondi

      strano che non ci siano i Phoenix 😀

      Comunque The melody of a fallen Tree è una delle canzoni più belle degli ultimi anni.

    • hullabaloo4 12:47 am il novembre 21, 2006 Permalink | Rispondi

      I Phoenix compaiono come attori, sarebbe stato troppo limitativo per l’ormai “mr.coppola” comparire nella colonna sonora, a versailles, per di più 🙂

    • sciain 1:40 pm il novembre 21, 2006 Permalink | Rispondi

      ma compare solo mr.coppola o il contratto prevedeva il pacchetto famiglia? =P

      comunque sono troppo curiosa, devo vederlo… e in fretta!

    • hullabaloo4 1:57 pm il novembre 21, 2006 Permalink | Rispondi

      pacchetto famiglia, compaiono tutti, ho letto che sono dei musicisti di corte, ma non sono riuscito a riconoscerli durante il film!

    • nimue 5:11 pm il novembre 28, 2006 Permalink | Rispondi

      “Aphex Twin accanto a Vivaldi, Squarepusher accanto a Domenico Scarlatti, poi gli Air”
      Mammamia interessantissimo… il film non l’ho visto ma cavolo non mi aspettavo una colonna sonora del genere…!!!!

    • Rossana 2:45 pm il agosto 19, 2007 Permalink | Rispondi

      Questo film è uno dei miei preferiti! L’ambiente e bellissimo e gli attori indossano dei vestiti stupendi ed eleganti! 100% ! Bravissimi! Un saluto per voi !Ciao!

  • woland783 9:44 am il November 2, 2006 Permalink | Rispondi  

    The Silent Ballet – Fall 2006 Compilation 

    Dopo la prima compilation di cui abbiamo parlato qui, la webzine The Silent Ballet, specializzata in musica post-rock e strumentale, ha da poco prodotto la Fall 2006 Compilation, una raccolta di altri 11 brani di artisti del calibro degli International Karate (di cui abbiamo già parlato), dei Gift From Enola (di cui prima o poi parleremo), dei Capulet, dei God is an Astronaut e molti altri. Come sempre la compilation è liberamente scaricabile da qui e si può ascoltare in streaming a questo indirizzo. Qui giù, la copertina del cd e la track list completa.

    1: Magyar Posse – Intercontinental Hustle
    2: God is an Astronaut – Tempus Horizon
    3: International Karate – A Night Without Sleep
    4: The Ascent of Everest: Moving Mountains – Majesty and Awe
    5: All Angels Gone – Stephen H
    6: Sweek – A Dead Sleeping Forest
    7: From the Sky – When the Sun Sets the Clouds on Fire
    8: Atlantis – Constantinople
    9: You.May.Die.In.The.Desert – Can I Get More Steel in My Monitors
    10: Gifts From Enola – Early Morning Ambulance
    11: Capulet – Champs

     
c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla