Updates from febbraio, 2008 Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • violentlover 1:24 pm il February 28, 2008 Permalink | Rispondi  

    Ne Travaillez Jamais + HardtoPronounce dj set @ Black House Blues Avellino 

    Il collettivo avellinese LaShockFabrique presente questo venerdì 29 Febbraio, la seconda serata del propio tour sonoro, che vedrà esibirsi i campani Ne Travaillez Jamais con il loro post-punk sperimentale, fatto di tastierine folli e suoni corrosivi; a seguire il dj set del duo irpino HardtoPronounce , che per l’occasione sfornerà un mix di suoni electro e melodie accattivanti. Al Black House Blues diAvellino, serata per cuori ed orecchie forti, da non perdere.

    netravaillezjamaisur1.jpg

    Annunci
     
  • violentlover 8:27 pm il January 31, 2008 Permalink | Rispondi  

    AAVV Musicaoltranza vol.0 

    Esce il vol. 0 della net label/web magazine Musicaoltranza, dove si può trovare quanto di buono e sotterraneo c’è nell’ elettronica italiana.
    Una compilation per gli amanti dei suoni digitali, che spaziano dall’ellettronica più mite dei romani When We Left al trip-hop, dall’ambient elettronico di Nheap ai suoni nervosamente Breakbeat dell’americano Yahaleel; un’uscita completamente scaricabile dal sito di Musicaoltranza.

    folder.jpg

    Cerchi buona musica? Scarica Gratis la Compilation di PRN! Il meglio della scena post-rock/elettronica/alternativa italiana condensata in 12 emozionanti brani.

    Looking for good music? Download for free PRN’s first compilation! The best of Italian post-rock/electro/alternative scene summed up into 12 stirring tracks.

     
  • violentlover 3:50 pm il January 24, 2008 Permalink | Rispondi  

    Fabbricaria Room ed Icarorendrum a Trentola Ducenta 

    Vi segnaliamo due appuntamenti da non perdere assolutamente. Domani a Trentola Ducenta, Fabbricaria Room con gli Aversani icaroREDRUM ,after set con Dj Bondage e le foto emozionali di Francesca Rao.

    Al Black House Blues di Avellino invece, sono di scena gli A New Damage, la band rivelazione campana che presenta la loro prima fatica, “Businessman die getting bored” da poco uscito per la Seahorse Recordings, a seguire il fresco indie/disco set propinatovi dal duo Nonoise+Scrawl.

    Non dite che avete da fare!!!

    2213421373_a6aaaa682e_o.jpg

    25gennaiogy0.jpg

     
  • violentlover 4:30 pm il December 5, 2007 Permalink | Rispondi  

    Kaleidoscope|03 Festival – 20,27,28 Dicembre,Duel Beat(NA) 

    Per tre giorni, Napoli diviene centro della cultura visivo-musicale europea. La città di mare registrerà intasamenti portuali, dovuti alle visite del popolo amante della sperimentazione e del progresso e dell’unione sinestetica delle arti. Giunto alla sua terza edizione, il Kaleidoscope festival apre finestre immaginifiche sulla scena mitteleuropea, secernendo la parte centrale del continente in tre sezioni; la prima serata del 20 Dicembre, è dedicata al post-rock nostrano, con i partenopei El-Ghor ad aprire la serata, che vedrà poi esibirsi i mostri sacri del suono “slow” e sperimentale, i Giardini di Mirò, che sonorizzeranno “il Fuoco” di Giovanni Pastrone, unendosi al regista torinese nella eguale ricerca del melodramma ( in questo caso usato nell’accezione di dramma melodico). Si passa così dalla pasta alle crepes, dal Chianti allo Chardonnay, con la serata del 27 dedicata alla amata/odiata Francia, ad aprire la serata ci saranno i “The Collettivo”, band della scena rock’n’roll partenopea, vera e propia rivelazione; sarà poi il turno dei Moon Pallas, band dal suono inconfondibile che unisce synth-pop e post-rock, che creeranno una “danza deprimente”, difficile da dimenticare. Il buoi lentamente si dirada e arriva il momento dei Kim Novak, tanto debitori ai suoni 80’s, dei Cure su tutti, tanto alle nuove vibrazioni indie, per un set da piacevole ascolto melanconico. Infine arriva il turno del divertente duo elettro/pop One,Two, che suonano come se i Beatles avessero iniziato a suonare nel ’77 punk, incrociando poi la scena dance francese dei padri Duft Punk (assolutamente da non perdere). La serata inizia verso le ore 19 con la proiezione di cortometraggi e film francesi in collaborazione con “Le Grenoble”, Institut Francais de Naples; vedrà poi in successione la performance video-sonora del progetto Le Mal D’archieve, dei napoletani Felice Acierno e Pasquale Napolitano e quella sperimentale-acustica degli Illachime Quartet, che creano un’atmosfera in cui suoni e rumori “d’ambiente” divengono spunto per la ricerca sonora. Arriviamo dunque alla serata conclusiva , ai fuochi d’artificio che chiudono l’evento, con il signor Sasha Ring ovvero Apparat che ci condurrà all’interno di quella meravigliosa creatura altisonante che è “Walls”, il suo ultimo album, coadiuvato dalle visioni di Transforma Visual (Qui trovate la nostra recensione del live di Apparat al Pukkelpop). Ad aprire le danze il genovese Andrea Calcagno con il suo progetto Tarik1 e per Dirk Dresselhaus conosciuto come Schneider Tm, in assoluto uno dei migliori miscelatori di sonorità elettroniche del nostro tempo. Nella sala due sarà la volta del Goethe-Institut, e delle esibizioni di Katap e della performance audio-video di The Brady Alexander Project. Un festival dalle infinite sfumature simmetriche a cui sarebbe un suicidio mancare.

    Trovate tutte le info sul festival su questo space.

    locandinalightk03fj3.jpg

     
  • violentlover 2:29 pm il October 23, 2007 Permalink | Rispondi  

    Nuove Uscite 

    Il periodo ottobre/novembre, oltre a trasportarci dall’autunno all’inverno, ci porta anche in una nuova atmosfera musicale, fatta di un mood diverso da quello estivo. Le nuove uscite discografiche rimarcano questo concetto. Così è per il nuovo disco del producer danese Trentemoller dal titolo “The Chronicles” e per l’ultima fatica di Swayzak, duo inglese che nell’ ultimo lavoro abbandona i suoni minimalisti per avvicinare sonorità elettroniche più psichedeliche e dopo quasi 15 anni di carriera sono sempre al passo con i tempi anche i questo “Some Other Country”. I grandi Underworld escono con “Oblivion With Bells”, lavoro cupo e decadente come non mai. Nuovo ed incantevole disco per lo svedese Josè Gonzales, con “In Our Nature”; disco uscito a fine settembre ma che si associa per umoralità alle altre release citate fin ora. Si rifà viva anche Roìsìn Murphy, la bionda ex leader dei Moloko, con il suo “Overpowered”, album dalle sonorità vagamente electro. Nuovo disco anche per Sam Bean aka Iron and Wine, che con il suo “The Shepherd’s Dog” porta a piena maturazione il suo discorso folk/avant-country. Rimanendo in tema di folk sperimentale, nuovi lavori anche per gli islandesi Seabear (per amanti dei Mùm) e Okkervil River. Ritorna anche una delle band culto del scena kraut-elettronica mondiale, gli Einsturzende Neubauten di Blixa Bargeland, con “Alles Wieder Offen”, tutto è ancora aperto e possono ancora dire la loro. Infine tre uscite dal sapore meno “freddo”, sono quelle degli Amari con il nuovo “Scimmie d’ amore” e dei The GO!Team con”Proof of Youth”. Ultima e doverosa citazione per “Late NightTales“, volume compilato in questa occasione da Norman Cook ovvero il signor Fatboy Slim, che per questa uscita ri-edita tra gli altri brani di Kraftwerk e Velvet Underground. Si prospetta davvero un bel inverno.

    Enjoy!!!

    English: The time between october and november, apart from taking us from autumn to winter, take us in a new musical atmosphere, made up of a different mood from the summer one. New recording issues point out that idea. In This way is the new album of Trentemoller, Danish producer, called “The Chronicles” and The last work of Swayzak, English due; in the last time Swayzak has left behind a minimal sound to meet an electronic sound more psychedelic, and after almost 15 years of career is always in step with time even with this “Some Other Country”. The great Underworld issue with “Oblivion with Bells”, as dark and decadent as never. New and amazing album for the Swedish Josè Gonzales, with “In Our Nature”; album issued in the end of september but it’s linked to the other releases for mood. Roìsìn Murphy come out also again, the blonde girl ex leader of Moloko, with her “Overpowered”, album with sounds vaguely electro. New issue for Sam Bean aka Iron and Wine also, with his “The Shepers’d Dog” has developed his speech about folk/avant-country. Staying on the sperimental folk topic, new works for Seabear (adviced to Mùm’s lovers) and Okkervil River, from Iceland. The  Einsturzende Neubauten of Blixa Bargeland, one of the cult band in the kraut-electro scene, come back with a new album, “Alles Wieder Offen”,that means “Everything is still opened” and as a matter of fact, they can still have their say. In the end there are three new issues not so “cold” as the other ones; they are from “Amari” (their albul is called “Scimmie d’amore”) and from The GO!Team (its name is “Proof of Youth). At last but not the least “Late NightTales“, a compilation made up by Norman Cook, to be more precise Mr. Fatboy Slim, that in that issues had edited again some songs from Kraftwerk and Velvet Underground. A very good winter looks possible.

    Enjoy!!!

    Thanks to the Glove for the translation.

     
  • violentlover 9:19 am il September 26, 2007 Permalink | Rispondi  

    New Sounds – Guy Gelem 

    Questa volta il nostro occhio attento è caduto su questo sensibile ragazzo inglese. Con un sound tanto vario da spaziare in sonorità prima vicine ai vari Luli Puna e Mum per poi arrivare a vibrazioni care a certi Tortoise. Emozionalità e pulsazioni forti come in “beauty”, sono il marchio di fabbrica del nostro giovane autore. Un personaggio GuyGelem, di cui sentiremo sicuramente parlare tanto.

    Visitate il suo Space per ascoltare le sue seducenti sonorità.

    g4.jpg

    This time our careful eye has tumbled on that sensitive English guy. His sound is so huge to rage from sounds similar to Lali Puna and Mum in the beginning of their careers, to some vibration tipical of some Tortoise. Pathos and strong pulsations like in “beauty” are our young writer’s trademark. A character, GuyGelem, whome we will heard about again.

    Go to his Space to listen to his tempting sound.

    Thanks to the glove for the translation.

     

     
    • Freud 10:40 am il settembre 26, 2007 Permalink | Rispondi

      Bah…sinceramente le canzoni mi danno l’impressione di non avere “storia”…boh…

    • oscar 10:15 am il ottobre 1, 2007 Permalink | Rispondi

      ma è nelle potenzialità che bisogna andare a vedere!
      Pensa che i brani sono tutti in qualità “casalinga”!

    • and 7:53 am il ottobre 9, 2007 Permalink | Rispondi

      cerca questo gruppettino inglese “toy library”…magari ti piacciono…
      and

    • Freud 8:59 am il ottobre 13, 2007 Permalink | Rispondi

      in effetti si…mi sono molto affini! grazzzzie!

  • violentlover 3:32 pm il September 8, 2007 Permalink | Rispondi  

    Pukkelpop 2007 – Interludio 

    Le notti fredde nella mia piccola tenda le dimentichero’ difficilmente, vista la comodità del suolo di Hasselt. Questo inizio serve ad esprimere la mia “freschezza” mattutina  non appena esco dal mio nido. (Leggi il resto…)

     
  • violentlover 2:53 pm il September 3, 2007 Permalink | Rispondi  

    Pukkelpop 2007 – L’inizio della fine 

    Come si descrivono 3 giorni di fuoco e fiamme? Non saprei propio, ma almeno ci provo, dividendo il mio racconto come in un romanzo a puntate. Tralascio l’ epopea campeggio e mi concentro solo sui concerti, che sono poi la parte fondamentale del festival. (Leggi il resto…)

     
  • woland783 2:43 pm il August 30, 2007 Permalink | Rispondi  

    Chemical Brothers – The Salmon Dance 

    Nuovo singolo in uscita per i Chemical Brothers, accompagnato da un nuovo video diretto ancora una volta da Dom & Nick (gli stessi di Believe ed Hey boy, Hey girl, tanto per citarne due a caso). Il lancio è previsto per il 10 settembre prossimo ma è già possibile ammirarne il video su internet.
    Nonostante questa canzone non sia un granchè (opinione personale, ovviamente!) e nonostante le smorfie del ragazzo del video, che recita molto peggio dei pesci, hanno più volte urtato la sensibilità di chi vi scrive, nel video c’è un pesce palla che fa beatboxing… come potevamo non linkare un video con un pesce palla che fa beatboxing? Ed allora eccovelo qui giù, ancora caldo. Chi volesse inceve vedere il video in alta risoluzione, dato che la qualità di Youtube non è eccelsa, sarà prontamente accontentato cliccando su questo link, da cui, grazie al sempre ottimo NoFatClip, è possibile vedere i pesci al massimo del loro splendore.

    Ecco a voi The Salmon Dance!

    New single coming out for Chemical Brothers, together with a new video clip directed once again by Dom & Nick (same directors of “Believe” and “Hey boy, hey girl”, just to quote two at random). The launch is expected on September 10th, but now’s already possible to watch the video on the internet.
    However the track is not a pearl (just a personal opinion!) and despite the video clip boy’s annoying wry faces, who acts much worse than fishes, there’s a beatboxing balloon fish! Couldn’t we not to link a beatboxing balloon fish? And so, hare it is at the bottom…still hot. Who instead, would like to watch it in high resolution, since Youtube is not excellent, will be quickly satisfied just clicking this link and, thanks to NoFatClip, watch great, sparkling fishes.

    Here for you “The Salmon Dance”!

     
  • woland783 4:34 pm il August 19, 2007 Permalink | Rispondi  

    Daft Punk – Il nuovo album dal vivo. 

    Quasi un anno fa, il neonato PostRockNotes anticipava l’uscita di un nuovo disco live dei Daft Punk. Oggi Rockol.it ne da l’annuncio: registrato durante l’ultimo tour, il disco sarà disponibile in doppio formato, Cd e Duble Disc. Trovate l’articolo di rockol a questo indirizzo.

    [grazie a Genny per la segnalazione]

     
c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla