Updates from gennaio, 2008 Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • violentlover 8:27 pm il January 31, 2008 Permalink | Rispondi  

    AAVV Musicaoltranza vol.0 

    Esce il vol. 0 della net label/web magazine Musicaoltranza, dove si può trovare quanto di buono e sotterraneo c’è nell’ elettronica italiana.
    Una compilation per gli amanti dei suoni digitali, che spaziano dall’ellettronica più mite dei romani When We Left al trip-hop, dall’ambient elettronico di Nheap ai suoni nervosamente Breakbeat dell’americano Yahaleel; un’uscita completamente scaricabile dal sito di Musicaoltranza.

    folder.jpg

    Cerchi buona musica? Scarica Gratis la Compilation di PRN! Il meglio della scena post-rock/elettronica/alternativa italiana condensata in 12 emozionanti brani.

    Looking for good music? Download for free PRN’s first compilation! The best of Italian post-rock/electro/alternative scene summed up into 12 stirring tracks.

    Annunci
     
  • violentlover 1:55 pm il January 30, 2008 Permalink | Rispondi  

    AAVV italian dub community/showcase vol.1 

    Esce per i nostri amici di …aquietbump, questa realese che contiene alcune delle migliori realtà dub della nostra terra!!!
    Basata sul motto “Cooperazione, niente competizione”.

    Cliccate sull’immagine per andare al download.

    Our friends from …aquietbump have released an “italo dub roots compilation”, containing the hard work of bands and crews of Italian dub community.
    It is based on the motto “cooperation, no competition”.

    Click on the image to download the showcase. 

    aqbmp011_idc01-frontcover500pxl.jpg

    Cerchi buona musica? Scarica Gratis la Compilation di PRN! Il meglio della scena post-rock/elettronica/alternativa italiana condensata in 12 emozionanti brani.

    Looking for good music? Download for free PRN’s first compilation! The best of Italian post-rock/electro/alternative scene summed up into 12 stirring tracks.

     
  • woland783 1:40 pm il January 30, 2008 Permalink | Rispondi  

    Port-Royal: scarica gratis Flares dal sito! 

    flaresI Port-Royal hanno dato oggi l’annuncio che dal 31 gennaio al prossimo primo aprile il loro primo album, Flares, sarà disponibile per il download gratuito attraverso le pagine del loro sito, http://www.port-royal.it. Questo in attesa dell’usita di “Flared Up”, disco che conterrà le versioni remixate di tutte le canzoni di Flares, disponibile da metà aprile in edizione limitatissima: solo 1000 copie!
    Un’occasione da non farsi scappare per quanti non abbiano ancora ascoltato il primo, bellissimo, lavoro dei P-R. Chi invece ancora non conoscesse il gruppo, se ne può fare un’idea scaricando (sempre gratis!) la nostra compilation, in cui è contenuto un estratto del loro ultimo disco, Afraid To Dance.

    Cerchi buona musica? Scarica Gratis la Compilation di PRN! Il meglio della scena post-rock/elettronica/alternativa italiana condensata in 12 emozionanti brani.

    Looking for good music? Download for free PRN’s first compilation! The best of Italian post-rock/electro/alternative scene summed up into 12 stirring tracks.

     
  • violentlover 1:17 pm il January 29, 2008 Permalink | Rispondi  

    PostRockNotes – Our first compilation 

    Con il solo intento di dare visibilità a giovani gruppi nazionali nascosti alla vista del pubblico nel grande mare di internet, e senza alcun interesse economico, alcuni mesi fa si fece strada, nella mente di noi di PRN l’idea di mettere insieme alcuni brani e renderli gratuitamente scaricabili dalle pagine del nostro sito. Ora, dopo una lunga e snervante attesa, dopo una lunga selezione, dopo vari aggiusti, ripensamenti e attese, è finalmente pronta la nostra prima compilation!!! Una panoramica sul miglior post-rock nazionale che, dai Port-Royal agli A New Damage, passando per L’uomo di vetro e tanti tanti altri, vi dimostrerà quanto di buono si può trovare nella nostra penisola.

    Months ago here in PRN we started to think about putting togheter some songs and create a free downloadable compilation in order to promote young Italian bands hidden to the majority of people who surf the net, and without the purpose of gaining money trhough it.
    Now, after a long and frustrating wait, after an hard selection, after many adjustments and hesitations, our first compilation is done, at last!! It gives an idea of the best italian post-rock, from Port-Royal to A New Damage, crossing L’uomo di vetro and many others. We hope it will demonstrate that great things can be found even in our country.

    Potete ascoltare e scaricare l’intera realese comprensiva di artwork a cura di K’_dash e il file con i contatti delle band, al seguente indirizzo:

    http://www.archive.org/details/NoteAMargine-PrnCompilation

    You can listen and download the full release at this link:

    http://www.archive.org/details/NoteAMargine-PrnCompilation

    There you will find also the artwork made by K’_dash and the file containing bands’ contacts.

    Questa la copertina dell’album:
    Here’s the cover of the compilation:

    noteamargine-prncompilation.jpg

    Di seguito la track list:
    And here’s the tracklist:

    01) all about max – dan’s song
    02) hermitage – glass [Marsiglia Records]
    03) a new damage – lggepra [Seahorse Recordings]
    04) dresda – john wayne shot me [Marsiglia Records]
    05) blaupankt – drogheria della pioggia
    06) action dead mouse – edgar [Greed Recordings]
    07) il cielo di bagdad – valentine pt. 2
    08) iristea – british is not british
    09) l’uomo di vetro – ausgang berlin
    10) so! – leg godt [Seahorse Recordings]
    11) mickey eats plastic – every april
    12) port-royal – roliga timmen (longing machines) [per gentile concessione della band e della Resonant Recordings]

    Grazie a tutti gli artisti che hanno collaborato a questo progetto, a cui rinnoviamo i nostri più grandi complimenti. Un ringraziamento particolare va invece ai Port-Royal che hanno deciso supportarci fornendoci un estratto dal loro ultimo album “Afraid to Dance”.

    We’d like to thank all the artists that had cooperated with us and we want to show our support to them once again. A special thanks goes to Port-Royal, who decided to help us providing a song taken from their new album “Afraid to dance”.

    [DOWNLOAD – MP3 – ZIP]

    [Listen – Streaming] 

     
    • zuniele 1:45 pm il gennaio 29, 2008 Permalink | Rispondi

      non funziona il link 😦

      Bella iniziativa comunque!Ci voleva.

    • woland783 1:48 pm il gennaio 29, 2008 Permalink | Rispondi

      grazie per la segnalazione! 😉

      risolto!

    • manfredi 11:18 am il gennaio 30, 2008 Permalink | Rispondi

      Bell’idea. Però alcune band le avrei sostituite con gli Eimog o i Kobenhavn store

    • Marco 12:22 pm il gennaio 30, 2008 Permalink | Rispondi

      uao eccola qua! è bella, è bella, è bella!
      complimenti davvero.. grazie un miliardo.. e continua così!
      marco (dresda)

    • eMpTV 8:18 pm il gennaio 30, 2008 Permalink | Rispondi

      E’ buona-buona anche, vero Marco?
      Scherzi a parte:
      Hermitage, Dresda e Port-Royal.
      Grazie ragazzi.
      Quando passate da Genova?

      PS
      anche se un po’ off-topic vi consiglio anche loro:
      http://www.myspace.com/japgum

    • woland783 3:36 pm il gennaio 31, 2008 Permalink | Rispondi

      un caro saluto agli amici di emptv. grazie per la segnalazione… in realtà abbiamo pensato ai japanese gum quando era troppo tardi per aggiungerli… chi sa… magari, se vorranno, nella prossima copilation… 😉

  • violentlover 12:29 pm il October 10, 2007 Permalink | Rispondi  

    Flash: In rainbows dei Radiohead in vendita da oggi. 

     Da oggi potete finalmente acquistare (a qualsiasi prezzo vogliate) e scaricare la nuova fatica della band inglese. Basta andare su http://www.inrainbows.com e registrarsi.

    Qui a PRN qualche euro lo investiremo, oggi!

    [Woland783] Live Update:

    • Il sito è attualmente non raggiungibile, a causa dell’alto traffico. In effetti accedere al sito era complicato fin da quando è stata data la notizia del nuovo disco, quindi c’era da aspettarselo.
    • Il blog Green Plastic Radiohead dice che i primi inviti per il download sono già stati inviati tramite e-mail.

    Il giudizio su questo disco di GreenPlastic è “Quite possibly the best Radiohead album ever made.” Ascolteremo e vi faremo sapere!

    • Sito lento ma nuovamente raggiungibile. Difficile accedere, invece, alla pagina per la registrazione.
    • Effettuando la registrazione oggi, il link per il download non arriva tramite email ma compare automaticamente una volta effettuato il pagamento.

    English: At last, from today the new work of the English band can be bought (at the prize that you want) or downloadd. You just need to go on http://www.inrainbows.com and log in.

    We of PRN are gonna invest some euros today!!!

    [Woland783] Live Update:

    – Now the web site is not available, due to the high traffic. Actually to get in to the web sit has been tricky from the news of a new album, so it was predictable.

    – Green Plastic Radiohead’s blog says that first invitations have already been sended through e-mail
    The opinion of Greenplastic on the last albul is “Quite possibly the best Radiohead album ever made.” We are gonna listen to and we’ll let u know!

    – Slow surfing, but now the web site is again accessible. Instead, It’s hard to get in the registration web page.

    – Doing the registration today, the link that take you to download the album doesn’t come to you through e-mail, but appears to you after the payment.

    Thanks to the Glove for the translation.

     
  • woland783 4:38 pm il August 30, 2007 Permalink | Rispondi  

    PRN – Presto una sorpresa per voi. 

    cdPassato da poco un anno da quando esiste PostRockNotes e superato appena l’importante mark dei 100.000 visitatori (risultato entusiasmante per un blog di nicchia come questo!), data l’euforia che aleggia in casa PRN, abbiamo deciso di farvi un regalo per festeggiare: stanno infatti giungendo a conclusione (si spera!) gli sforzi per creare la prima compilation targata PRN. Come è nostro stile, nella scelta dei gruppi abbiamo voluto porre l’attenzione su giovani realtà indipendenti, cercando in ogni luogo artisti particolarmmente interessanti, soprattutto italiani. La selezione risultante la potrete trovare sulle nostre pagine a breve, non appena tutto sarà ultimato.
    Intanto una bella notizia. I Port Royal hanno deciso di supportare l’iniziativa e ci hanno permesso di includere un loro brano nella compilation. Quale brano? Non ve lo diciamo… anche perchè non lo sappiamo ancora! Ma a breve questi ed altri misteri saranno svelati! Restate sintonizzati… Adesso dobbiamo arrivare a 500.000!

    After a little longer than a year since PostRockNotes was born and just gained the remarkable goal of 100.000 visits (exciting outcome for a blog like this!), since the euphoria fluttering in the house, we decided to give you a little celebrating present: in fact our efforts to put together the first PRN compilation (Hope well!) are giving their good marks. As our style suggests, we focused our attention on young independent bands and looked for interesting artists everywhere…especially in Italy. In a short time, as soon as the work will be complete, you can find the final selection on this web site. Meanwhile, here is a good note: Port Royal decided to support our project and let us enclose a track in the compilation. Which one? We can’t tell you…even ‘cause we don’t know yet!! 🙂 This mystery and many other ones soon will be revealed. Stay tuned…next aim: 500.000!

     
    • oscar 11:09 am il settembre 5, 2007 Permalink | Rispondi

      Un caldo benvenuto a Sebbac!!!!!Nostro nuovo aiuto in fatto di post e traduzioni!!!!!Grande

    • sebbak 7:45 pm il settembre 5, 2007 Permalink | Rispondi

      Grazie caro…ma contieniti eh?!?!!!!

    • Freud 4:29 pm il settembre 9, 2007 Permalink | Rispondi

      Auguri per le 100 000 visite! Ve ne auguro altrettante!

      Freud – LBD

    • Andrea@BV 1:52 pm il settembre 14, 2007 Permalink | Rispondi

      Una compilation targata PRN? Interessante!
      E auguri per i 100.000 visitatori, meritati 😉

  • violentlover 7:22 pm il June 6, 2007 Permalink | Rispondi  

    MOU – Memory Recall 

    Non so se questo post sarà degno di fede, sono un irpino e questo lavoro mi tocca nel profondo. In memoria del tragico terremoto del 23 novembre 1980, che ha sconvolto le vite di migliaia di cittadini dell’entroterra irpino, i Mou escono con questo splendido lavoro. I suoni si allontanano dalle derive drum’n’bass che caratterizzavano il lavoro precedente(l’ottimo ###NTAIN VIBES), per avvicinarsi a sonorità piu’ indie ma sempre con tanto dub come è consueto alla band. Stavolta c’è più impatto, piu uomo e meno macchina mi verrebbe da dire. La sezione ritmica è più che mai corposa e presente, i synth vanno alla ricerca dei suoni che ricordano le radici del gruppo, tra tarantelle elettroniche e campionamenti delle parole e del dolore della gente, che vengono usati come veri effetti o addirittura tracce (sentire i boati su cui è creata radio alpha on air). La voce di Renato è sempre costruita su un rap dialettico ma stavolta è piu turbata dal ricordo degli eventi. Personalmente la prima volta che l’ho ascoltato gli occhi mi si sono gonfiati di lacrime, nell’ascoltare questo struggente documento di rievocazione fatto anche di telefonate speranzose e nella mente  passavano tutte le diapositive viste su questo inevitabile dramma. I Mou lasciatemelo dire realizzano un lavoro splendido di rievocazione e di ricordo fatto di atmosfere prima robuste, poi via via sempre piu umane e delicate, che trovano il loro apice in “Le mani sulla schiena” dove sarà impossibile non sciogliersi nel ricordo delle propie cicatrici. Un album per non dimenticare e da non dimenticare.

    frontcover-500pxl.jpg

    Di seguito trovate il link della prode A Quiet Bump, dove potrete scaricare l’intera realese gratuitamente:

    http://www.aquietbump.com/aqbmp007.html

    My space

     
    • a. 1:30 pm il giugno 11, 2007 Permalink | Rispondi

      un po’ troppo almamegretta?

    • Raffaele 11:39 am il giugno 12, 2007 Permalink | Rispondi

      pare che ogni volta che si ascolta un brano dub con un testo in dialetto campano esca sempre fuori qualcuno che tira in ballo gli Almamegretta

      siamo tutti figli di Annibale

    • violentlover 4:43 pm il giugno 12, 2007 Permalink | Rispondi

      No non credo siano così simili!!!!!Apparte il dialetto diverso, i Mou hanno dei suooni piu’ attuali e delle tendenze alla ricerca delle propie origini che i primi non hanno!!!
      poi concordo con raffaele, allora xchè ci sono gli almamegretta nn facciamo piu’ il dub in campani???

  • woland783 12:42 pm il May 27, 2007 Permalink | Rispondi  

    PRN OpenSearch 

    add OpensearchCerca gli argomenti che ti interessano nel nostro sito direttamente dal tuo browser!

    Da oggi, oltre a poter installare la nostra Toolbar, che ti permette fra l’altro di ricevere automaticamente gli aggiornamenti ed i nuovi post di PRN, puoi anche aggiungere al modulo di ricerca di Firefox ed Internet Explorer 7 il nostro sito, in modo da poter cercare fra i nostri post gli argomenti che più ti interessano, senza nemmeno dover entrare in PostRockNotes.com.

    Per aggiungere PRN al tuo modulo OpenSearch non devi far altro che cliccare qui!

     
  • violentlover 6:49 pm il May 17, 2007 Permalink | Rispondi  

    Net Label che Passione 

    Vi consiglio di fare un giro su NetLabel.org, dove potrete trovare tantissime etichette che grazie ai creative commons vi permettono di scaricare gratuitamente le loro realese. Potrete accedere all’archivio diviso in categorie e deliziarvi a seconda dei vosti gusti, dall’elettronica al free jazz, dal post rock al punk, insomma di tutto e di più. Enjoy!!!

     
    • davide 6:17 pm il maggio 22, 2007 Permalink | Rispondi

      complimenti!gran bel blog…purtroppo lo scopro solo ora…
      d.

  • violentlover 5:39 pm il May 16, 2007 Permalink | Rispondi  

    MOU – Memory Recall 

    Finalmente è una parola che in questi giorni uso parecchio. Finalmente posso di nuovo usare internet dopo settimane di agonia, finalmente torno a scrivere sul nostro PRN dopo settimane di oblio e finalmente esce il nuovo lavoro dei mou dopo due anni di fremente attesa. Si sa ancora poco, a parte il titolo che rimanda al tragico terremoto dell’80 e alla label, la sempre “nostra” A Quiet Bump che è oramai divenuta di casa qui. Attendiamo trepidanti.

    memoryrecall.gif

     
c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla