Updates from gennaio, 2008 Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • woland783 2:15 am il January 31, 2008 Permalink | Rispondi  

    A spasso con i Captain Quentin. 

    Come in uno dei vostri sogni più complicati, in cui siete in casa tranquilli sul divano quando suona il telefono e vi ritrovate un attimo dopo a correre per i vicoli di Bombay, quando arriva un elicottero che vi preleva e vi trasporta su una assolata spiaggia in Argentina, ma non appena vi girate ritrovate nel vostro letto con la vostra ragazza (o il vostro ragazzo, o entrambi) a fare cose innominabili, così la musica dei calabresi Captain Quentin vi trasporterà attraverso un susseguirsi di immagini, brusche accellerazioni, dolci rallentamenti, improvvise pause, nuovi inizi, scene diverse ma unite da un comune filo conduttore, così che niente sembri fuori posto e tutto abbia un senso lì dove si trova. Frammenti diversi, magari elaborati in vari momenti, sapientemente messi insieme ed armonizzati in modo da far avere al tutto coerenza e linearità. Il risultato è un prodotto originale, che si distacca dai soliti canoni della musica strumentale post/math/shoegaze che sia e che da un’ulteriore dimostrazione della freschezza e della vitalità della musica indipendente italiana. Bravi!

     

     

    Di seguito, nel player, “Certe cose determinate”:

    Se volete assistere invece ad un loro concerto, li trovate qui:

    15 Feb 2008 22:00
    The Fairy Well Pizzo (VV)
    4 Apr 2008 22:00
    Sinister Noise Roma
    5 Apr 2008 22:00
    Thermos Ancona
    12 Apr 2008 22:00
    EpiCentro (w/ Flugge) Paternò (CT)

    Cerchi buona musica? Scarica Gratis la Compilation di PRN! Il meglio della scena post-rock/elettronica/alternativa italiana condensata in 12 emozionanti brani.

    Looking for good music? Download for free PRN’s first compilation! The best of Italian post-rock/electro/alternative scene summed up into 12 stirring tracks.

    Annunci
     
  • woland783 3:15 pm il January 30, 2008 Permalink | Rispondi  

    Chris Walla: Online il video del primo estratto da Field Manual 

    Dopo anni di rinvii, il 2008 è stato l’anno in cui Chris Walla, produttore (Tegan & Sara, The Decemberists, etc) nonchè chitarrista dei Death Cab For Cuties, si è finalmente deciso: da oggi è possibile non solo preordinare una copia del suo nuovo disco solista, intitolato Field Manual (che sarà disponibile anche in versione Deluxe in edizione limitata accompagnata da 3 mp3 bonus per chi prenota entro il 4 febbraio), ma anche guardare il video del primo singolo, “Sing Again“, attraverso le pagine del minisito creato per l’occasione dalla Barsuk Records, che trovate a questo indirizzo. Nel video potrete notare apparizioni di alcuni artisti cari a noi di PRN… chi riuscite a riconoscere?
    Il disco, come qualcuno ricorderà, fu al centro di uno strano sequestro ad ottobre dello scorso anno, quando ufficiali di polizia confiscarono gli hard disk con i brani per cause ancora ignote.

    Intanto notizie giungono anche dai Death Cab al completo, i quali hanno fatto sapere, sempre oggi attraverso le pagine di Myspace, il titolo del loro nuovo lavoro discografico previsto per maggio. Il disco si intitolerà NARROW STAIRS. Vi terremo informati man mano che usciranno altre novità.

    Di seguito la track list dell’album e il video di Sing Again

    Track list:

    1. “Two Fifty” – 3:31
    2. “The Score” – 2:58
    3. “Sing Again” – 2:31
    4. “A Bird Is a Song” – 3:08
    5. “Geometry &C” – 3:07
    6. “Everyone Needs a Home” – 3:06
    7. “Everybody On” – 3:17
    8. “Our Plans, Collapsing” – 3:56
    9. “Archer v. Light” – 3:06
    10. “St. Modesto” 4:27
    11. “It’s Unsustainable” – 5:56
    12. “Holes” – 2:40
    [Grazie a Chicchietta per la segnalazione]

    Cerchi buona musica? Scarica Gratis la Compilation di PRN! Il meglio della scena post-rock/elettronica/alternativa italiana condensata in 12 emozionanti brani.

    Looking for good music? Download for free PRN’s first compilation! The best of Italian post-rock/electro/alternative scene summed up into 12 stirring tracks.

     
  • woland783 1:40 pm il January 30, 2008 Permalink | Rispondi  

    Port-Royal: scarica gratis Flares dal sito! 

    flaresI Port-Royal hanno dato oggi l’annuncio che dal 31 gennaio al prossimo primo aprile il loro primo album, Flares, sarà disponibile per il download gratuito attraverso le pagine del loro sito, http://www.port-royal.it. Questo in attesa dell’usita di “Flared Up”, disco che conterrà le versioni remixate di tutte le canzoni di Flares, disponibile da metà aprile in edizione limitatissima: solo 1000 copie!
    Un’occasione da non farsi scappare per quanti non abbiano ancora ascoltato il primo, bellissimo, lavoro dei P-R. Chi invece ancora non conoscesse il gruppo, se ne può fare un’idea scaricando (sempre gratis!) la nostra compilation, in cui è contenuto un estratto del loro ultimo disco, Afraid To Dance.

    Cerchi buona musica? Scarica Gratis la Compilation di PRN! Il meglio della scena post-rock/elettronica/alternativa italiana condensata in 12 emozionanti brani.

    Looking for good music? Download for free PRN’s first compilation! The best of Italian post-rock/electro/alternative scene summed up into 12 stirring tracks.

     
  • violentlover 1:17 pm il January 29, 2008 Permalink | Rispondi  

    PostRockNotes – Our first compilation 

    Con il solo intento di dare visibilità a giovani gruppi nazionali nascosti alla vista del pubblico nel grande mare di internet, e senza alcun interesse economico, alcuni mesi fa si fece strada, nella mente di noi di PRN l’idea di mettere insieme alcuni brani e renderli gratuitamente scaricabili dalle pagine del nostro sito. Ora, dopo una lunga e snervante attesa, dopo una lunga selezione, dopo vari aggiusti, ripensamenti e attese, è finalmente pronta la nostra prima compilation!!! Una panoramica sul miglior post-rock nazionale che, dai Port-Royal agli A New Damage, passando per L’uomo di vetro e tanti tanti altri, vi dimostrerà quanto di buono si può trovare nella nostra penisola.

    Months ago here in PRN we started to think about putting togheter some songs and create a free downloadable compilation in order to promote young Italian bands hidden to the majority of people who surf the net, and without the purpose of gaining money trhough it.
    Now, after a long and frustrating wait, after an hard selection, after many adjustments and hesitations, our first compilation is done, at last!! It gives an idea of the best italian post-rock, from Port-Royal to A New Damage, crossing L’uomo di vetro and many others. We hope it will demonstrate that great things can be found even in our country.

    Potete ascoltare e scaricare l’intera realese comprensiva di artwork a cura di K’_dash e il file con i contatti delle band, al seguente indirizzo:

    http://www.archive.org/details/NoteAMargine-PrnCompilation

    You can listen and download the full release at this link:

    http://www.archive.org/details/NoteAMargine-PrnCompilation

    There you will find also the artwork made by K’_dash and the file containing bands’ contacts.

    Questa la copertina dell’album:
    Here’s the cover of the compilation:

    noteamargine-prncompilation.jpg

    Di seguito la track list:
    And here’s the tracklist:

    01) all about max – dan’s song
    02) hermitage – glass [Marsiglia Records]
    03) a new damage – lggepra [Seahorse Recordings]
    04) dresda – john wayne shot me [Marsiglia Records]
    05) blaupankt – drogheria della pioggia
    06) action dead mouse – edgar [Greed Recordings]
    07) il cielo di bagdad – valentine pt. 2
    08) iristea – british is not british
    09) l’uomo di vetro – ausgang berlin
    10) so! – leg godt [Seahorse Recordings]
    11) mickey eats plastic – every april
    12) port-royal – roliga timmen (longing machines) [per gentile concessione della band e della Resonant Recordings]

    Grazie a tutti gli artisti che hanno collaborato a questo progetto, a cui rinnoviamo i nostri più grandi complimenti. Un ringraziamento particolare va invece ai Port-Royal che hanno deciso supportarci fornendoci un estratto dal loro ultimo album “Afraid to Dance”.

    We’d like to thank all the artists that had cooperated with us and we want to show our support to them once again. A special thanks goes to Port-Royal, who decided to help us providing a song taken from their new album “Afraid to dance”.

    [DOWNLOAD – MP3 – ZIP]

    [Listen – Streaming] 

     
    • zuniele 1:45 pm il gennaio 29, 2008 Permalink | Rispondi

      non funziona il link 😦

      Bella iniziativa comunque!Ci voleva.

    • woland783 1:48 pm il gennaio 29, 2008 Permalink | Rispondi

      grazie per la segnalazione! 😉

      risolto!

    • manfredi 11:18 am il gennaio 30, 2008 Permalink | Rispondi

      Bell’idea. Però alcune band le avrei sostituite con gli Eimog o i Kobenhavn store

    • Marco 12:22 pm il gennaio 30, 2008 Permalink | Rispondi

      uao eccola qua! è bella, è bella, è bella!
      complimenti davvero.. grazie un miliardo.. e continua così!
      marco (dresda)

    • eMpTV 8:18 pm il gennaio 30, 2008 Permalink | Rispondi

      E’ buona-buona anche, vero Marco?
      Scherzi a parte:
      Hermitage, Dresda e Port-Royal.
      Grazie ragazzi.
      Quando passate da Genova?

      PS
      anche se un po’ off-topic vi consiglio anche loro:
      http://www.myspace.com/japgum

    • woland783 3:36 pm il gennaio 31, 2008 Permalink | Rispondi

      un caro saluto agli amici di emptv. grazie per la segnalazione… in realtà abbiamo pensato ai japanese gum quando era troppo tardi per aggiungerli… chi sa… magari, se vorranno, nella prossima copilation… 😉

  • violentlover 12:29 pm il October 10, 2007 Permalink | Rispondi  

    Flash: In rainbows dei Radiohead in vendita da oggi. 

     Da oggi potete finalmente acquistare (a qualsiasi prezzo vogliate) e scaricare la nuova fatica della band inglese. Basta andare su http://www.inrainbows.com e registrarsi.

    Qui a PRN qualche euro lo investiremo, oggi!

    [Woland783] Live Update:

    • Il sito è attualmente non raggiungibile, a causa dell’alto traffico. In effetti accedere al sito era complicato fin da quando è stata data la notizia del nuovo disco, quindi c’era da aspettarselo.
    • Il blog Green Plastic Radiohead dice che i primi inviti per il download sono già stati inviati tramite e-mail.

    Il giudizio su questo disco di GreenPlastic è “Quite possibly the best Radiohead album ever made.” Ascolteremo e vi faremo sapere!

    • Sito lento ma nuovamente raggiungibile. Difficile accedere, invece, alla pagina per la registrazione.
    • Effettuando la registrazione oggi, il link per il download non arriva tramite email ma compare automaticamente una volta effettuato il pagamento.

    English: At last, from today the new work of the English band can be bought (at the prize that you want) or downloadd. You just need to go on http://www.inrainbows.com and log in.

    We of PRN are gonna invest some euros today!!!

    [Woland783] Live Update:

    – Now the web site is not available, due to the high traffic. Actually to get in to the web sit has been tricky from the news of a new album, so it was predictable.

    – Green Plastic Radiohead’s blog says that first invitations have already been sended through e-mail
    The opinion of Greenplastic on the last albul is “Quite possibly the best Radiohead album ever made.” We are gonna listen to and we’ll let u know!

    – Slow surfing, but now the web site is again accessible. Instead, It’s hard to get in the registration web page.

    – Doing the registration today, the link that take you to download the album doesn’t come to you through e-mail, but appears to you after the payment.

    Thanks to the Glove for the translation.

     
  • violentlover 3:58 pm il September 4, 2007 Permalink | Rispondi  

    New Sounds – L’uomo di vetro 

    Ascoltate “Dictators” e ditemi se non è un brano dall’emozionalità infinita. Echi di Explosion in the sky e G.S.Y.B.E. si intersecano, così come le chitarre che si rincorrono affannate e cupe. Il buio è squarciato da minuscoli attimi di luce in “Weekend”, dove la chitarra ripropone lo stesso giro fino all’esplosione. In “28” uno xilophono ricorda i sogni da bambino a cui la mente ritorna, prima dell’ arrivo della sofferente causticità di chitarre che si sovrappongono e insieme ad una sezione ritmica corposa, costruiscono una base solida e muscolosa, verso un sogno infinito. Quando nelle vostre orecchie entreranno le prime decadenti note di “Ausgang Berlin”, dai vostri occhi non potrà trattenersi una lacrima, al pensiero di cio’ che è andato perso. Un disco da ascoltare assolutamente il loro”A Merry Christmas”, magari non in una giornata infelice, ma sicuramente il sestetto di Foligno conservando l’istinto ed il calore con cui compone i brani, potrà presto raccogliere i giusti elogi.

    Per ascoltare alcuni brani de “L’uomo di vetro” visitate il loro Space.

    uomo1.jpg

    Listen “Dictators” and tell me if it’s not a track of no end emotions. Echoes from Explosion in the Sky and G.S.Y.B.E. cross each other, as the guitars running after one another…breathless, deep. Tiny moments of light break through the dark in “Weekend” and the guitar plays the same tune up to the explosion. In “28” a xylophone reminds our childhood dreams, just a moment before guitars’ suffering causticity overlapped to a full-bodied rhythmic branch, creates a sturdy basis…toward an endless dream. When the first decadent notes of “Ausgang Berlin” get into your ears, your eyes will drop a tear thinking to what has gone lost. “A Merry Christmas”: a record to be listened…absolutely, if only not on a sad day…and certainly the band from Foligno will soon obtain the appropriate regard, constantly keeping her instinct and glow.

    If you want to listen “L’Uomo di Vetro” tracks visit the Space

     
    • Marco 2:50 pm il settembre 15, 2007 Permalink | Rispondi

      veramente ma veramente notevoli. grazie per la dritta!
      marco [dresda]

  • woland783 4:38 pm il August 30, 2007 Permalink | Rispondi  

    PRN – Presto una sorpresa per voi. 

    cdPassato da poco un anno da quando esiste PostRockNotes e superato appena l’importante mark dei 100.000 visitatori (risultato entusiasmante per un blog di nicchia come questo!), data l’euforia che aleggia in casa PRN, abbiamo deciso di farvi un regalo per festeggiare: stanno infatti giungendo a conclusione (si spera!) gli sforzi per creare la prima compilation targata PRN. Come è nostro stile, nella scelta dei gruppi abbiamo voluto porre l’attenzione su giovani realtà indipendenti, cercando in ogni luogo artisti particolarmmente interessanti, soprattutto italiani. La selezione risultante la potrete trovare sulle nostre pagine a breve, non appena tutto sarà ultimato.
    Intanto una bella notizia. I Port Royal hanno deciso di supportare l’iniziativa e ci hanno permesso di includere un loro brano nella compilation. Quale brano? Non ve lo diciamo… anche perchè non lo sappiamo ancora! Ma a breve questi ed altri misteri saranno svelati! Restate sintonizzati… Adesso dobbiamo arrivare a 500.000!

    After a little longer than a year since PostRockNotes was born and just gained the remarkable goal of 100.000 visits (exciting outcome for a blog like this!), since the euphoria fluttering in the house, we decided to give you a little celebrating present: in fact our efforts to put together the first PRN compilation (Hope well!) are giving their good marks. As our style suggests, we focused our attention on young independent bands and looked for interesting artists everywhere…especially in Italy. In a short time, as soon as the work will be complete, you can find the final selection on this web site. Meanwhile, here is a good note: Port Royal decided to support our project and let us enclose a track in the compilation. Which one? We can’t tell you…even ‘cause we don’t know yet!! 🙂 This mystery and many other ones soon will be revealed. Stay tuned…next aim: 500.000!

     
    • oscar 11:09 am il settembre 5, 2007 Permalink | Rispondi

      Un caldo benvenuto a Sebbac!!!!!Nostro nuovo aiuto in fatto di post e traduzioni!!!!!Grande

    • sebbak 7:45 pm il settembre 5, 2007 Permalink | Rispondi

      Grazie caro…ma contieniti eh?!?!!!!

    • Freud 4:29 pm il settembre 9, 2007 Permalink | Rispondi

      Auguri per le 100 000 visite! Ve ne auguro altrettante!

      Freud – LBD

    • Andrea@BV 1:52 pm il settembre 14, 2007 Permalink | Rispondi

      Una compilation targata PRN? Interessante!
      E auguri per i 100.000 visitatori, meritati 😉

  • violentlover 6:49 pm il May 17, 2007 Permalink | Rispondi  

    Net Label che Passione 

    Vi consiglio di fare un giro su NetLabel.org, dove potrete trovare tantissime etichette che grazie ai creative commons vi permettono di scaricare gratuitamente le loro realese. Potrete accedere all’archivio diviso in categorie e deliziarvi a seconda dei vosti gusti, dall’elettronica al free jazz, dal post rock al punk, insomma di tutto e di più. Enjoy!!!

     
    • davide 6:17 pm il maggio 22, 2007 Permalink | Rispondi

      complimenti!gran bel blog…purtroppo lo scopro solo ora…
      d.

  • woland783 2:10 pm il May 14, 2007 Permalink | Rispondi  

    All About Max – Nothing to say EP 

    Tempo fa scrivevamo un elogio alla musica di All About Max, artista strumentale italiano che ha saputo creare nelle sue canzoni un raffinato connubio fra musica acustica ed elettronica, generando dolci e gradevolissime melodie indie-pop. Ora veniamo a sapere con piacere che il suo Nothing to say EP ha trovato spazio fra le produzioni della netlabel Muertepop, di cui vi abbiamo presentato una compilation qui, prodotto in collaborazione con la Peteran Records. L’EP è quindi ora scaricabile gratuitamente dal sito della Muerte, distribuito sotto licenza Creative Commons, ed è ascoltabile in streaming su Internet Archive.
    Complimenti, Max!
    Di seguito la Track list. Nel player, There is always a second chance

    01 – Sending thoughts
    02 – My wallet got stolen
    03 – Typing and travelling
    04 – Acoustic frame
    05 – November 4th
    06 – There is always a second chance
    07 – Dan’s song

     
  • woland783 11:49 pm il May 13, 2007 Permalink | Rispondi  

    The Polyphonic Spree: a giugno “The Fragile Army” 

    Polyphonic Spree GameIl nuovo album, intitolato The Fragile Army, uscirà il 19 giugno. Per informarci di tutti i loro movimenti quella mutevole moltitudine di gente che va sotto il nome di Polyphonic Spree ha aperto un blog in cui si possono trovare foto, anteprime, date di concerti e tanti aggiornamenti. Fra le varie foto potrete anche ammirare la nuova divisa nera che andrà a sostituire il tradizionale saio azzurro che la band usava di solito durante i passati concerti. Un’anteprima delle undici canzoni che comporranno il nuovo disco la trovate invece sul loro sito ufficiale, da cui potete scaricare un mashup di 8 minuti in cui sono stati condensati tutti i nuovi brani.

    Aspettando giugno però, perchè non riscoprire il simpatico giochetto in flash che accompagnava l’uscita del loro precedente lavoro, Together We’re Heavy? Aiutate 3 membri della band a raggiungere tutti gli altri cliccando nella sequenza giusta sui vari elementi attivabili che compongono i tre quadri da cui è composto il gioco. Lo trovate qui!

     
c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Rispondi
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Annulla